Benvenuti al Sistema elettronico di autorizzazione di viaggio per il Canada (eTA)

A partire dall’agosto 2015, l’eTA è un’autorizzazione elettronica di viaggio richiesta a coloro che intendono visitare il Canada per motivi di turismo, transito o affari per un periodo di tempo inferiore a sei mesi.

Richiedere eTA

Benvenuti al Sistema elettronico di autorizzazione di viaggio per il Canada (eTA)

A partire dall’agosto 2015, l’eTA è un’autorizzazione elettronica di viaggio richiesta a coloro che intendono visitare il Canada per motivi di turismo, transito o affari per un periodo di tempo inferiore a sei mesi.

I viaggiatori titolari di passaporti rilasciati da determinati Paesi sono in grado di presentare la domanda di rilascio dell’eTA online.

A coloro che non riescono ad ottenere un’eTA potrebbe non essere concesso l’ingresso in Canada, ed essere passibili di multe imposte dal governo canadese. Per questo motivo, si consiglia ai viaggiatori di presentare la domanda il prima possibile.

Richiedere eTA

L’eTA è un’autorizzazione di viaggio richiesta a coloro che intendono visitare il Canada per motivi di turismo, affari o di transito.
Compila il modulo

Fornisci i dati di ciascun viaggiatore nel modulo di rilascio dell’eTA.

Richiedi Richiedere eTA
Conferma i dati dei viaggiatori

Controlla e conferma i dati di ciascun richiedente.

Richiedere eTA
Paga e invia la domanda

Sono accettati pagamenti con carta di credito/debito o tramite bonifico bancario.

Richiedere eTA
Ricevi l’eTA via email

La tua eTA ti verrà consegnata via email entro 15 minuti.

Richiedere eTA

Il nuovo sistema di controllo dei viaggiatori canadese: eTA

Canada ha adottato un sistema di verifica destinato ai viaggiatori che non necessitano del visto di ingresso, la cosiddetta l’Electronic Travel authorization (eTA) – letteralmente Autorizzazione elettronica di viaggio. L’implementazione di questo programma rappresenta solo una delle numerose iniziative intraprese dal governo canadese nell’ambito di un accordo congiunto con gli Stati Uniti e volto a proteggere in modo più efficace i loro confini.

La compilazione dell’eTA è ora obbligatoria

Gli Stati Unici e il Canada hanno introdotto una policy volta a migliorare la sicurezza dei loro confini in comune e incentrata sulla collaborazione per quanto riguarda la condivisione dei dati su immigrazione e visti dei viaggiatori che visitano i due Paesi. L’introduzione dell’Autorizzazione elettronica di viaggio è una delle iniziative in risposta a tale accordo. I cittadini dei seguenti Paesi sono obbligati a munirsi di un’eTA prima di partire alla volta del Canada:

  •   Andorra
  •   Territorio britannico d'oltremare Cittadino di Anguilla
  •   Australia
  •   Austria
  •   Bahamas
  •   Barbados
  •   Belgio
  •   Territorio britannico d'oltremare Cittadino delle Bermuda
  •   Territorio britannico d'oltremare Cittadino delle Isole Vergini britanniche
  •   Brunei Darussalam
  •   Bulgaria
  •   Territorio britannico d'oltremare Cittadino delle Isole Cayman
  •   Cile
  •   Croazia
  •   Cipro
  •   Repubblica Ceca
  •   Danimarca
  •   Estonia
  •   Territorio britannico d'oltremare Cittadino delle Isole Falkland
  •   Finlandia
  •   Francia
  •   Germania
  •   Territorio britannico d'oltremare Cittadino di Gibilterra
  •   Grecia
  •   Hong Kong
  •   Ungheria
  •   Islanda
  •   Irlanda
  •   Israele
  •   Italia
  •   Giappone
  •   Corea (Repubblica di)
  •   Lettonia
  •   Liechtenstein
  •   Lituania
  •   Lussemburgo
  •   Malta
  •   Messico
  •   Monaco
  •   Territorio britannico d'oltremare Cittadino di Montserrat
  •   Paesi Bassi
  •   Nuova Zelanda
  •   Norvegia
  •   Papua Nuova Guinea
  •   Territorio britannico d'oltremare Cittadino dell'isola di Pitcairn
  •   Polonia
  •   Portogallo
  •   Territorio britannico d'oltremare Cittadino di Sant'Elena
  •   Romania (solo titolari di passaporto elettronico)
  •   Samoa
  •   San Marino
  •   Singapore
  •   Slovacchia
  •   Slovenia
  •   Isole Salomone
  •   Spagna
  •   Svezia
  •   Svizzera
  •   Taiwan
  •   Isole Turks e Caicos
  •   Emirati Arabi Uniti
  •   Regno Unito (cittadino britannico, cittadino britannico d'oltremare, cittadino britannico d'oltremare, soggetto britannico con diritto di residenza nel Regno Unito)
  •   Stato della Città del Vaticano

I cittadini dei seguenti paesi possono avere diritto a un'eTA se soddisfano i seguenti requisiti:
- Ti è stato concesso un visto turistico canadese nell'ultimo decennio o sei attualmente in possesso di un visto valido per non immigranti per gli Stati Uniti.
- Lo scopo della tua visita in Canada è breve, per affari o per turismo (di solito per periodi fino a 6 mesi).
- Volerai o effettuerai una sosta in un aeroporto canadese con un passaporto valido di una delle nazioni approvate per l'obbligo del visto.
Se queste condizioni non sono tutte soddisfatte, sarà richiesto un visto turistico per il tuo viaggio in Canada.

  •   Antigua e Barbuda
  •   Argentina
  •   Brasile
  •   Costa Rica
  •   Marocco
  •   Panama
  •   Filippine
  •   Saint Kitts e Nevis
  •   Santa Lucia
  •   St. Vincent e Grenadine
  •   Seychelles
  •   Thailandia
  •   Trinidad e Tobago
  •   Uruguay

In cosa consiste l’eTA canadese

L’eTA è paragonabile a uno dei vari sistemi di controllo digitale dei viaggiatori che si trovano in molti Paesi sviluppati, come gli Stati Uniti e l’Australia. Come suggerisce il nome, l’eTA conferma l’idoneità di una persona a viaggiare in Canada senza un visto; tuttavia, essa non garantisce a un viaggiatore l’autorizzazione a varcare il confine ed entrare in Canada. Se concessa, l’eTA è valida per cinque anni, o fino alla data di scadenza del passaporto, a seconda della scadenza più prossima. Una eTA approvata consente ai viaggiatori di soggiornare in Canada per un periodo fino a sei mesi, anche se l’arco di tempo concesso può variare a seconda delle date stampate sul passaporto dai funzionari canadesi.

Scopo dell’eTA

I cittadini dei Paesi esentati dall’obbligo del visto, come selezionati stati dell’Europa, la Nuova Zelanda e l’Australia, avranno bisogno di richiedere un’eTA, mentre i cittadini statunitensi e canadesi, o coloro che risiedono permanentemente in Canada, sono esonerati dall’obbligo di richiedere un visto e un’eTA. Gli straneri che richiedono un visto per viaggiare in Canada non sono idonei ai fini del rilascio dell’eTA, pertanto sono tenuti a richiedere un visto per entrare in Canada per ragioni di turismo, transito, affari, lavoro, o per motivi medici o di studio. Le risposte alle domande frequenti sono disponibili a chiunque desideri richiedere l’eTA.

Domanda di rilascio dell’eTA canadese

Prima di recarsi in Canada, il viaggiatore è tenuto a richiedere l’eTA. Tutti i viaggiatori aventi diritto sono obbligati a ottenere l’eTA, a prescindere dall’età. L’intera procedura di richiesta dell’eTA è effettuata online, inclusi i passaggi come la presentazione della domanda, il pagamento e l’emissione dell’eTA. Nel modulo di richiesta dell’eTA, i viaggiatori dovranno fornire il passaporto, le informazioni sul viaggio e quelle personali, come il nome, la data di nascita, l’indirizzo e sull’occupazione. L’approvazione dell’autorizzazione verrà generata nel giro di pochi minuti e sarà associata al passaporto del viaggiatore richiedente.

I richiedenti con precedenti penali o affetti da patologie mediche possono presentare la domanda, e chiarire successivamente la loro posizione usando il modulo di richiesta dell’eTA canadese. Analogamente, i richiedenti a cui sia stata negata l’eTA o il visto canadese, possono presentare un’ulteriore domanda, e chiarire successivamente in che modo è cambiata la loro posizione rispetto al periodo in cui avevano presentato la richiesta precedente.

Vantaggi del sistema eTA

L’istituzione del programma eTA ha aiutato il Canada a realizzare la visione condivisa con gli Stati Uniti concernente gli obietti di aumento della sicurezza dei confini e di sviluppo della concorrenza, i quali accelereranno il flusso di entrambi i popoli e beni mantenendo consolidata la loro partnership.

L’obiettivo principale del sistema eTA è fornire alle persone un comodo metodo di ottenimento di una autorizzazione di viaggio per il Canada. Il sistema eTA consente ai funzionari dell’IRCC (ossia l’ufficio preposto all’immigrazione, ai rifugiati e alla cittadinanza) di identificare facilmente i viaggiatori inammissibili, ad esempio quelli inseriti nelle no-fly list (divieto di imbarco in aeromobili) o che abbiano commesso più reati, ed evitare quindi che tali soggetti possano entrare nel Paese. Il sistema eTA fornisce all’IRCC anche i dati necessari al fine del tracciamento degli itinerari di viaggio dei visitatori stranieri esenti dall’obbligo del visto in entrata e uscita dal Canada. Prima, le autorità governative non erano in grado di fare ciò, in quanto non era previsto alcun sistema di pre-screening dei viaggiatori stranieri. Per questo motivo, il sistema eTA ha permesso all’IRCC di fare sostanziali passi avanti per quanto riguarda la sicurezza dei confini.

L’Interactive Advance Passenger Information System e l’eTA canadesi

L’Interactive Advance Passenger Information (IAPI – un sistema di trasmissione interattiva e anticipata dei dati dei passeggeri) fornisce alle compagnie aeree messaggi di avviso “board/no board” (imbarco ammesso/negato) per tutti coloro che richiedono un visto o un’eTA di ingresso in Canada. Ai viaggiatori può essere consentito di espletare la procedura di check-in senza esibire i dati del passaporto e dell’eTA. Ai viaggiatori si consiglia di richiedere l’eTA il prima possibile, in quanto la procedura di approvazione può richiedere numerose ore o settimane, e senza un’eTA approvata, non sarà permesso loro di imbarcarsi su un volo diretto in Canada.